Cerca in Google

Il sondaggio

Iscriviti alla Newsletter




Cerca in NoceraTV

Curiosità

 

Folgore: Parla Coach Gino Dello Iacono PDF Stampa E-mail
marted́ 29 gennaio 2008
Sample Image
Dopo il successo di Caltanissetta, coach Gino Dello Iacono tiene alta la concentrazione dei suoi ragazzi in vista del ritorno tra le mura amiche del “Palazzurro” di Pagani previsto per domenica alle 18,00 contro Porto Empedocle.
<<Partiamo da una precisazione – dice coach Dello Iacono – non è assolutamente vero, come ho letto da qualche parte, che Porto Empedocle all’andata ci ha dominato. Anzi, è stato l’atteggiamento poco sportivo che abbiamo subito a farci perdere una gara che avevamo comandato fino al terzo tempo. Basti pensare che nel dopo partita un loro atleta voleva aggredire il nostro Moccia, solo con il buon senso mio e di Vivis riuscimmo a frenare i loro bollenti spiriti. Mi spiace leggere o sentire cose inesatte, quando noi ospitiamo sempre nel massimo rispetto le avversarie che si presentano sul nostro parquet>>.

Intanto, la Condor Ponteggi Folgore arriva a questo incontro reduce da una sofferta vittoria in quel di Caltanissetta. <<Abbiamo trovato mille ostacoli in questo incontro. Non c’erano neanche i commissari di campo e gli addetti segna punti. Incredibile. Gli arbitri poi, senza pensare alla loro malafede, mi sono apparsi inadeguati fischiandoci di tutto contro. Punto su punto siamo però riusciti a strappare due punti fondamentali>>.

La Folgore fa parlare di sé anche in ottica mercato. Si parla di possibili addii e di nuovi arrivi. Dello Iacono chiude ogni porta. <<Non andrà via nessuno. Ho parlato io stesso con i procuratori di Colombo in particolare e con Ferrante, richiestissimi in B2. Qui c’è un progetto importante e loro lo hanno capito. Acquisti? Prendere tanto per farlo non serve. Se capiterà l’occasione con un cestista che può farci fare il salto di qualità, allora il discorso cambia. Ma sono assolutamente soddisfatto di questo gruppo e del loro rendimento>>.
Capo Ufficio Stampa
Giuseppe Della Morte