Cerca in Google

Il sondaggio

Iscriviti alla Newsletter




Cerca in NoceraTV

Curiosità

 

Angela, muore dopo 5 giorni di coma PDF Stampa E-mail
mercoledì 22 ottobre 2008

Image Tragica morte per una ragazza di 26 anni di Roccapiemonte. Dopo cinque giorni di sofferenze, ieri sera, alle 20,20 è morta Angela Angrisani, per le ferite riportate in un assurdo incidente stradale accaduto domenica notte. I medici dell'ospedale Umberto I si sono dovuti arrendere dopo che cinque giorni di cura non sono bastati a far risvegliare la povera ragazza dal coma in cui era piombata per le ferite alla testa riportate in una caduta.

I suoi organi saranno donati, visto che, sembra, la ragazza avesse espresso la volontà di donarli in caso infausto. Assurde le modalità con cui si è consumata tragedia. La ragazza, secondo le prime testimonianze, sarebbe rimasta gravemente ferita cadendo dall'auto mentre questa stava facendo retromarcia. Per chiarire la dinamica dei fatti, ieri sera, i carabinieri di Nocera Inferiore e il pm Elena Guarino della procura nocerina hanno lavorato fino a tardi. Si parte dalla ricostruzione effettuata subito dopo l'incidente stradale. Verso le due di notte di domenica scorsa, su una Fiat Multipla ci sono quattro amici: alla guida c'è G.D., un ventenne di Pagani, mentre Angela è seduta sul sedile posteriore.

L'auto si trova al viale San Francesco, proprio a pochi passi dall'ospedale nocerino e dallo stadio. La Fiat Multipla fa una retromarcia ma all'improvviso e per cause ancora da accertare, la ragazza finisce fuori dall'abitacolo della vettura, rovinando a terra, e probabilmente sbatte la testa contro l'asfalto o la stessa auto. Il pronto soccorso dell'Umberto I è a pochi passi. Angela arriva in ospedale, ma la situazione è grave. I medici le riscontrano un trauma cranico, otoreggia destra: la ventiseienne è in coma. Inizia la lotta per salvarle la vita nel reparto di rianimazione dell'ospedale.

Giorni di attesa, trepidazione e cure, ma ieri sera, i sanitari non hanno potuto più fare nulla e hanno dovuto constatare il decesso della povera Angela. Un dramma per i familiari e gli amici. Nuovamente, ieri sera, sono intervenuti i carabinieri dell'aliquota radiomobile e della stazione di Nocera Inferiore che hanno avviato altre indagini per ricostruire pienamente la vicenda. Già nelle prime ore dopo l'incidente, erano stati ascoltati gli amici che si trovavano nell'auto assieme alla ventiseienne rocchese: i ragazzi hanno confermato l'accidentalità della caduta e la ricostruzione di una dinamica assai inusuale.

La Fiat Multipla, trovata in regola con tutti i documenti di circolazione e assicurativi, da domenica notte è rimasta sequestrata per iniziativa dei militari dell'Arma. Grande commozione ieri sera si è diffusa a Roccapiemonte, quando si è diffusa la notizia del decesso della ventiseienne. Angela era ragioniera e dava una mano nell'azienda del padre. I funerali della ragazza potranno tenersi nelle prossime ore.
SALVATORE DE NAPOLI Fonte Il Mattino