Cerca in Google

Il sondaggio

Iscriviti alla Newsletter




Cerca in NoceraTV

Curiosità

 

C Dil H: La Nova Virtus regola Nocera PDF Stampa E-mail
luned́ 16 febbraio 2009

Image Dimenticando infortuni ed indisponibilità la Nova Virtus Bapr regola senza particolari patemi il Nocera (85-73) con una grande prova di squadra e si rallegra ulteriormente per la ritrovata verve di alcuni suoi protagonisti. Fin dalle battute iniziali il quintetto virtussino preme sull’acceleratore (al 5’ 14-7) e affida alle micidiali conclusioni dal perimetro di uno scatenato Andrea Sorrentino (18 punti con un devastante 6/7 dalla linea dei 6,25) il compito di tenere a bada i generosi avversari. Concluso avanti 28 a 22 il primo periodo con il buon impatto gara di Andrea Vani (11 punti), a conquistare la vetrina è il funambolico Marco Blanda (18 punti e ben 14 rimbalzi), che entusiasma il pubblico con alcune pregevoli giocate. La Nova Virtus Bapr prova quindi l’ulteriore allungo sulla sirena del riposo più lungo (52-38), ma il break decisivo matura nel terzo quarto, dove Michele Iannuzzi (10 punti e 9 rimbalzi) fa valere tutta la sua stazza. Il grande dispendio di energie profuso dalla squadra bianco-azzurra per far fronte alle assenze (Andrea Tumino a referto come scorer, Turi Lissandrello e Carmelo Mammana in panchina soltanto per onor di firma) consente alla formazione campana di limitare il passivo, mentre a gestire l’ultimo quarto ibleo è Mattia Terrana (13 punti). A rendere più festoso il clima attorno alla Nova Virtus Bapr arriva poi la notizia della caduta della capolista Potenza a Gioia Tauro, segnale inequivocabile che la lotta per il primato è riaperta. Per la società del presidente Sergio Tumino diventa fondamentale a questo punto recuperare tutti i giocatori infortunati, per non lasciare nulla di intentato in un campionato che promette ancora emozioni e sorprese. Durante l’intervallo, infine, si sono riversati sul parquet decine di ragazzini appartenenti al settore giovanile virtussino che, guidati dagli istruttori, hanno dato vita ad una simpatica gara di tiri liberi. La simbiosi tra attività della prima squadra e del progetto Nova Virtus continua infatti a suscitare consensi. La squadra iblea sarà domenica di scena sull’insidioso parquet di Messina, ma con la ferma intenzione di pareggiare i conti nel ricordo della sconfitta maturata a Ragusa nel girone di andata.