Nocera Inferiore: Operazione Anti-Droga dei Carabinieri
venerd́ 25 gennaio 2008
 
Operazione straordinaria di controllo del territorio da parte dei carabinieri della compagnia di Nocera Inferiore. Gli uomini del maggiore Massimo Cagnazzo, assieme ai militari del nucleo cinofili e del VII nucleo elicotteri di Pontecagnano hanno passato a setaccio l'Agro. A Nocera Inferiore, i carabinieri hanno denunciato per detenzione di sei grammi di marijuana R.C. di 25 anni, residente ad Angri, pregiudicato, stupefacente suddiviso in quattro dosi, poi sequestrato. Sono stati segnalati, inoltre, all'Ufficio territoriale del Governo di Salerno, cinque assuntori di droga e sono stati sequestrati tre grammi di cocaina e tre grammi di marijuana. Ad Angri sono stati segnalati all'Ufficio territoriale del Governo di Salerno sei giovani assuntori di droga e sequestrati sei grammi di marijuana. A Scafati i carabinieri hanno denunciato C.G. di 27 anni e P.M. di 34 anni per concorso in falsità materiale commessa da privato, avendoli trovati con ricevute di pagamento dell'Ici, palesemente contraffatte. A Nocera Superiore, i militari hanno deferito in stato di libertà M.G. di 26 anni, sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Nocera Superiore, per inosservanza degli obblighi imposti dall'autorità giudiziaria; C.G. di 41 anni, sottoposto al rimpatrio con foglio di via obbligatorio, per inosservanza degli obblighi imposti dall'autorità; D.A. di 19 anni per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico e truffa, avendo con sé sei bollettini postali con il timbro di avvenuto pagamento, palesemente falsificati; B.N. di 25 anni per ricettazione, essendo stato sorpreso alla guida di una Fiat Uno, rubata il 21 gennaio scorso a Cava de' Tirreni; L.B. di 39 anni per maltrattamenti in famiglia, violenza privata e procurato allarme e G.M. di 36 anni per abbandono. A Sarno di nuovo in manette per evasione dagli arresti domiciliari Pino Annunziata, 40 anni. Il pregiudicato, che ha precedenti per spaccio di droga, minaccia e violenza privata, è stato bloccato da una volante del commissariato di polizia mentre passeggiava per le vie del centro. Dopo la convalida dell'arresto, il giudice gli ha concesso nuovamente gli arresti domiciliari. E' la terza volta, nel giro di pochi mesi, che Annunziata viene arrestato per lo stesso reato. Nel giugno 2007 era stato trovato in possesso di numerosi ovuli contenenti eroina e cocaina. Dopo più di un mese di degenza all'ospedale Cardarelli di Napoli, Andrea Giorgio, 35 anni, originario di Pagani ma residente a Sarno, torna in carcere su provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Nocera Inferiore. Il pregiudicato, un mese fa circa, alla guida di un'auto rubata, aveva tamponato un autocarro sull'A30, direzione Nola.
 
Dal Quotidiano "Il Mattino" del 24.01.2008